aprire un blog e lavorare seriamente

Aprire un blog e lavorare seriamente


Aprire un blog e lavorare seriamente. Costruire un blog è un’impresa affascinante, ma occorrerà pianificare una strategia efficace, perché solo così si potranno raggiungere dei buoni risultati, lasciando meno spazio possibile all’inesattezza. Si consiglia di valutare quale argomento scegliere per cui hai reale passione, e che soprattutto interessi ad una fetta significativa di utenti del web. Costruire un blog in una nicchia con tanta domanda, ma per la quale non hai passione, ti porterà ad abbandonare il tuo progetto in tempi brevi. Al contrario, creare un blog in una nicchia che ti appassiona, ma che è già satura, si rischierà di dare poca visibilità ai tuoi sforzi.

Per mettere in rete un Blog oggi, è un’operazione molto di tendenza e per niente difficile, la quale può essere effettuata in mezz’ora di tempo anche da chi non possiede competenze specifiche in materia.

Detto questo, la prima cosa che bisogna sapere prima di procedere con l’acquisto di uno spazio web, è che possiamo rivolgerci ad uno dei tanti servizi che offrono gratuitamente spazio internet.

Aprire un blog e lavorare seriamente

La “moda” del guadagnare online, ha preso piede in modo disarmante, tanto che, al giorno d’oggi, ci sono tantissimi modi per poterlo fare. Quello preferito dal mondo giovanile, è guadagnare online creando un blog. Ma perché creare un blog porta guadagno? Perché creando un blog interessante, è possibile attirare milioni di utenti, che, con il passare di giorni, mesi ed anni ti faranno ottenere tanto traffico quanta attendibilità all’interno del mondo del web. Per far ciò però, serve un lavoro continuo e quotidiano, perché seppur è possibile lavorare comodamente da casa propria, bisogna comunque dedicargli tantissimo tempo ed impegno.

I 5 step fondamentali per aprire un blog

Il primo step è avere idea di ciò che vuoi realizzare. Prima di acquistare un dominio ed un hosting sul quale poter iniziare ad aprire il tuo blog, è fondamentale aver visionato ed analizzati a lungo il lavoro dei tuoi concorrenti blogger, in modo da poter capire quali sono i punti forti di un blog, studiare le migliori tecniche per renderlo interessante.

Il secondo step è comprare un dominio ed un hosting.Esistono dei pacchetti di dominio e hosting che consentono di essere acquistati insieme. Se già possedete un vostro dominio invece dovrete solo preoccuparvi di acquistare un hosting.

Per quanto riguarda i temi, detti anche template, è importante sceglierne uno adatto a ciò che vuoi realizzare. Quelli messi a disposizione da WordPress non sono molti, ma ci sono siti appositi in cui poter acquistare proprio quello che fa per te come Themeforest.com. Questo sito è il più utilizzato poiché raccoglie veramente tantissimi temi a buon prezzo.

Fatto ciò, dovrai concentrarti sul modo in cui dovrai attirare gli utenti all’interno del tuo sito per iniziare a guadagnare online, per cui dovrai specializzarti almeno in:

  • SEO (Search Engine Optimization)
  • Content marketing
  • Social Media marketing

Nel momento in cui inizi a vedere che molti utenti visitano il tuo sito e sono incuriositi, potrai iniziare a monetizzare il tuo blog iscrivendoti al programma offerto da Google, Google Adsense. nel momento in cui ti iscriverai ed accetterai le condizioni e norme di utilizzo, dovrai procedere con inserimento dei tuoi dati personali e inviare la domanda.
Da qui in poi dovrai attendere la risposta da Google, che se sarà positiva, ti invierà un link per l’attivazione del tuo account Adsense ed iniziare a guadagnare online.

ESTERO

Lascia un commento