Le nuove professioni dell'informatica

Le nuove professioni dell’informatica


Le nuove professioni dell’informatica. L’informatica è oggi parte integrante della maggioranza delle aziende, ad un punto tale che la professione di informatico si è diversificata in una moltitudine di funzioni specializzate, che vanno dalle reti, allo sviluppo informatico, alla sicurezza dei sistemi informatici o ancora all’infografica o all’ergonomia. Ad alcune professioni corrispondono degli studi particolari, mentre per altre funzioni più tecniche la carenza di informatici apre le porte più o meno a tutti. La buona conoscenza di ogni diverse professione permette di capirne le specificità, i limiti nonché le competenze indispensabili.

Le nuove professioni dell’informatica

Professioni dell’operatività e della produzione

Si tratta dell’ultimo anello della catena, cioè di tutte le persone incaricate di verificare il buon funzionamento dei sistemi informatici e delle reti, di assistere gli utenti nell’utilizzo delle nuove tecnologie o di aiutarli in caso di problemi.

Professioni di concezione e di sviluppo

Consistono nell’analizzare un bisogno, trovare delle soluzioni, trasformarle in modelli informatici e implementarle, cioè trascriverle in un linguaggio
informatico. Si tratta di professioni che associano una capacità analitica ad uno spirito di sintesi sotto un aspetto tecnico e creativo.

Professioni di consulenza 

Richiedono un certo livello di esperienza per essere in grado di studiare i bisogni o le soluzioni esistenti in un’azienda per aiutare nella realizzazione di una nuova architettura. I principali settori di applicazione sono i sistemi informatici o la sicurezza informatica.

Professioni della formazione e dell’insegnamento

L’obiettivo delle professioni della formazione e dell’insegnamento è di permettere ad un gruppo di individui di acquisire delle conoscenze pratiche e teoriche in dato settore in previsione dello sviluppo delle loro pratiche professionali.

Professioni di marketing

Le professioni di marketing, essenzialmente orientate a dei profili commerciali, hanno come obiettivo l’ottimizzazione della vendita dei prodotti e dei servizi dell’azienda, mediante la definizione e la soddisfazione dei bisogni dei clienti, la ricerca di nuovi clienti nonché la
fidelizzazione della clientela.

Professioni di management
Il termine management rimanda alla capacità di definire una strategia e di gestire le risorse di un’organizzazione per raggiungere gli obiettivi fissati. Le professioni di management richiedono
generalmente delle competenze in materia di gestione di progetti, di gestione delle risorse umane e di gestione finanziaria.

 

ESTERO

Lascia un commento