quando cambiare lavoro

Cambiare lavoro al rientro dalle ferie: Settembre mese di ricerca.


Settembre come nuovo inizio per reinventarsi e cambiare lavoro è da sempre il mese più adatto.

 

Finite le ferie, si riparte con una carica in più. E proprio settembre diventa sinonimo di un nuovo inizio, anche a livello professionale. Spesso ci si trova a pensare “Voglio cambiare lavoro”! E perciò si inizia la ricerca di aziende che possano assumere a Settembre.

Se il tuo lavoro non ti appassiona più, se il solo pensiero di lavorare con i tuoi colleghi e il tuo capo ti demoralizza, allora questo è il mese giusto per guardarti intorno e inviare curriculum per trovare un nuova professione che ti appaghi in tutto e per tutto. 

 

A settembre cambiare lavoro è più semplice perchè anche le aziende cercano

 

Settembre è un mese di cambiamenti, anche in azienda. In questo periodo dell’anno, infatti, e fino ad ottobre, le aziende iniziano ad aprire nuove posizioni lavorative. 

Questo perché l’anno fiscale per le imprese finisce con la fine di agosto e il periodo post-ferie è adatto per ripartire con obiettivi e nuovi investimenti. 

Sono questi infatti i mesi in cui le aziende stabiliscono i nuovi obiettivi aziendali, in cui stanziano nuove risorse per raggiungere i loro obiettivi e intensificano la ricerca di nuovo personale. 

 

Approfittane subito, dunque, cerca tra tutte le posizioni aperte quella più adatta a te. 

 

Dopo le vacanze, riparti e trova lavoro in una nuova azienda

 

Dopo il periodo di svago e riflessione vacanziero è ora per te di prendere in mano la tua vita professionale. Approfitta del fatto che moltissime aziende apriranno le selezioni proprio tra settembre e ottobre, sfodera il tuo migliore curriculum e vaglia tutte le opportunità. 

 

Questo è il momento giusto per non accontentarsi, per cercare il lavoro dei sogni o un lavoro più affine alle proprie capacità, anche intellettuali. 

 

Come cambiare lavoro? 

 

  • Individua le tue skill: dove sei più bravo? Dove meno? Cerca un lavoro che ti soddisfi ma che possa anche mettere in risalto il tuo potenziale 
  • Metti mano al tuo cv: correggilo, aggiornalo, anche graficamente. Un curriculum ben fatto non solo ti aiuterà nella tua ricerca ma valorizzerà le tue esperienze e le tue competenze. 
  • Individua le aziende in cui vorresti lavorare. Non focalizzarti solo sull’azienda dei tuoi sogni ma scopri anche le realtà simili. Potresti trovare un ambiente di lavoro ancora più bello e appagante. 
  • Cura la tua presenza sui social. Per esempio puoi utilizzare Linkedin per valorizzare il tuo lavoro, per stringere nuovi contatti, per condividere contenuti utili, anche scritti da te. 

 

 

 

ITALIA, LAVORO

Lascia un commento