Offerte di lavoro magazziniere mansioni, curriculum e contratti

Offerte di lavoro magazziniere: mansioni, curriculum e contratti


Oggi vi presenteremo alcune offerte di lavoro del magazziniere. L’esplosione dei siti e-commerce, in primis, il colosso statunitense Amazon che da sola copre quasi la metà delle spedizioni in Italia, ha generato una fortissima richiesta di magazzinieri. Ma che mansioni ha esattamente il magazziniere? Quali requisiti sono indispensabili per questa figura? Inoltre, che tipo di contratto gli spetta? Questo ed altro lo scoprirai se leggerai le prossime righe di questo articolo. Inoltre, vi suggeriremo anche alcune offerte di lavoro.

Offerte di lavoro magazziniere: mansioni, curriculum e contratti

Il Magazziniere è una figura trasversale, presente sia nel settore produttivo che in quello commerciale. Non a caso, l’efficienza e la velocità del magazzino sono un valore aggiunto per ogni azienda. Ecco perché la sua gestione intelligente e le figure professionali che vi lavorano sono strategiche.

Mansioni magazziniere

I magazzinieri lavorano nell’ambito del trasbordo, del magazzinaggio e delle spedizioni. In particolare si occupano del ricevimento, della sballatura, del controllo e del deposito. Nello specifico, il magazziniere assicura i rifornimenti necessari nei tempi previsti controllando le scorte e sistemando la merce negli appositi locali.
Le sue mansioni non finiscono qui. Il magazziniere controlla l’entrata e l’uscita delle merci, la correttezza dei documenti di trasporto e provvede alla loro compilazione. Non a caso sa utilizzare le macchine adibite alla movimentazione delle merci come i muletti, le piattaforme elevatrici, i carrelli elevatori, ecc.

Anche la figura del magazziniere è stata recentemente investita dalla rivoluzione informatica. Oggi infatti si parla di magazziniere 2.0, evoluzione della figura classica più orientata al digitalGrazie infatti all’utilizzo di computer e tablet, oggi il magazziniere provvede all’apertura e alla chiusura dell’esercizio commerciale ma anche alla registrazione del movimento merci e dell’inventario. Non a caso questa figura è al momento molto richiesta grazie ai numerosi siti di e-commerce sorti negli ultimi anni.

Requisiti magazziniere

Oltre alle solite raccomandazioni che mettono negli annunci di lavoro come l’affidabilità, la serietà, la gestione allo stress, il magazziniere deve avere un requisito essenziale: il patentino del muletto. Infatti, per svolgere le sue mansioni, il Magazziniere si serve di determinate attrezzature come il carrello elevatore (detto comunemente muletto), il transpallet (manuale o elettrico) e in generale altri carrelli per la movimentazione delle merci.

Va ricordato che per utilizzare il carrello elevatore è necessario possedere l’abilitazione (patentino del muletto). Il patentino si può ottenere attraverso un corso a pagamento(su internet se ne trovano tanti, il costo orientativo è di 45-50 € e dura generalmente 12 ore) oppure, più semplicemente, attraverso i corsi interni che fanno le aziende per i propri dipendenti. Il patentino del muletto ha validità di 5 anni e alla scadenza va rinnovato con un corso di aggiornamento di minimo 4 ore.

Contratto magazziniere

Il guadagno mensile di un magazziniere dipende dall’inquadramento. Se rientra nel quarto livello del CCNL commercio ed arriva a guadagnare un compenso lordo che non arriva nemmeno a 1300 euro al mese, ma tenendo conto di tutti i supplementi che vanno a formare il reddito, riesce a superare spesso i 1.000 euro al mese, e in molti casi anche i 1200 euro. Per chi fa carriera in ottime realtà, si può arrivare anche oltre i 1600 euro.

Offerte di lavoro: magazziniere

Come abbiamo detto vi sono moltissime richieste per questa specifica attività. Ne andiamo ad elencare alcune che fanno riferimento a varie città italiane.

 

LAVORO

Lascia un commento