lavorare nel marketing

Lavorare nel marketing: tutto quel che c’è da sapere sulle professioni web


Lavorare nel marketing: tutto quel che c’è da sapere sulle professioni web. Il marketing è l’insieme di attività intraprese da un’azienda o un’organizzazione per raggiungere un obiettivo: individuare, creare e soddisfare i bisogni e i desideri delle persone e dei mercati.

Lavorare nel Marketing quindi prima di tutto significa occuparsi di studiare i bisogni e le preferenze dei clienti,. Gli specialisti di marketing si occupano poi della creazione di valore intorno all’azienda, al marchio o al prodotto/servizio. Definiscono la strategia generale da adottare per creare una relazione positiva tra azienda e consumatore e influenzare il comportamento dei prospect(marketing strategico).

Marketing e comunicazione, professioni sempre più richieste

Le professioni del settore Marketing e Comunicazione sono sempre molto richieste dal mercato.Tuttavia, la globalizzazione dei mercati e la rivoluzione digitale hanno avuto un impatto radicale sulle strategie e le pratiche di marketing.

Il web ha modificato le modalità di interazione tra imprese e clienti e tra clienti e clienti, in un’ottica sempre più multicanale e multidevice, centrata sul coinvolgimento e sulla partecipazione dell’utilizzatore finale.vIl marketing si è quindi focalizzato su aspetti quali il web, il mobile, l’analisi dei big data per rispondere alle sfide poste dall’attuale contesto competitivo.

Lavorare nel marketing: ecco le professioni web

Content Manager: si occupa del processo di ideazione, realizzazione, pubblicazione e aggiornamento di contenuti di vario tipo: testi per siti web, landing pagesnewsletterarticoli per blogpost sui social media, descrizioni e testi informativi per portali di e-commerce e cataloghi online, ma anche contenuti multimediali, come immagini, videopodcastinfografiche.

Social Media Manager: ha gestione operativa di profili,pagine e account ufficiali dell’azienda o del cliente sui social networks, tra cui ad esempio Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, LinkedIn, Pinterest, Snapchat, ed eventualmente anche del blog aziendale. Usa le diverse piattaforme social per interagire con gli utenti e creare una community attiva.

Marketing Manager: è il responsabile delle strategie marketing di un’azienda: promuove i servizi e i prodotti di un business pianificando strategie e attività di marketing e gestisce le risorse umane e il budget dedicato all’area Marketing. L’obiettivo del Marketing Manager è migliorare la brand awarenessaumentare le vendite e far crescere una base di clienti fedelimassimizzando il ROI (Return On Investment) sulla spesa pubblicitaria.

SEO Specialist: si occupa del posizionamento organico di una pagina web sui motori di ricerca. Lo specialista SEO analizza le pagine di un sito web e le ottimizza perché raggiungano il più alto posizionamentopossibile all’interno dei risultati dei motori di ricerca come Google, Bing, Yahoo!, DuckDuckGo ecc.

Web Marketing Managercrea e implementa strategie di marketing online per aumentare le vendite, il fatturato e il successo commerciale di un’azienda. Innanzitutto si occupa di studiare a fondo il mercato di riferimento: conduce ricerche di mercato, studia il settore, monitora le attività della concorrenza (i competitors diretti e indiretti) e analizza il comportamento dei clienti, attuali e potenziali. In base agli specifici obiettivi dell’azienda, dell’ente o dell’organizzazione per cui lavora, sviluppa un piano di marketing online, che in genere prevede l’utilizzo di diversi canali di marketing coordinati tra loro.

Data Analystraccoglie dati da diverse fonti, li organizza e li struttura per poi analizzarli e ricavarne informazioni utili per il business. Il lavoro del Data Analyst permette infatti di verificare ipotesi e teorie per ottenere un vantaggio competitivo e, più in generale, di prendere decisioni data-driven.

Brand Manager: è il professionista che si occupa di ideare, sviluppare ed implementare progetti di marketing per far crescere il brand di cui è responsabile, in senso economico, strategico ed operativo. Il suo compito è quello di valorizzare l’immagine del brand o del marchio, per aumentare le vendite e assicurare la fedeltà a lungo termine dei clienti.

Product Managerè il “CEO di un prodotto” o di una linea di prodotti. Coordina i vari team coinvolti nella progettazione, produzione, promozione e vendita del prodotto (ad esempio Product Designer, ingegneri, tecnici di produzione, sviluppatori, grafici, venditori…) con l’obiettivo di offrire ai clienti un prodotto unico per caratteristiche e qualità, in grado di distinguersi dalla concorrenza.

Oggi per lavorare nel mondo del marketing bisogna saper integrare le skills più tradizionali con quelle digitali. Per far sì che vi sia questo mix di competenze  è necessario lavorare anche sulle soft skillsPensiero criticocreativitàproblema solvingcapacità di negoziazioneintelligenza emotivacapacità decisionale e di team-working sono i requisiti a cui i recruiter fanno sempre più attenzione, e che possono garantire una competitività sul mercato del lavoro a lungo termine

 

ESTERO

Lascia un commento