Pensioni 2019

Pensioni 2019 – Cosa cambierà?


Pensioni 2019: tutte le novità che interesseranno coloro che hanno intenzione di chiedere la domanda per il pensionamento. Verifichiamo insieme l’età minima richiesta e tutti gli altri dettagli che riguardano la domanda.

Pensioni 2019 – i requisiti e la domanda

L’ultimissima circolare pubblicata dall’INPS ha chiarito tutti i termini per i pensionamenti richiesti nel 2019. Se siete anche voi parte di questo gruppo, allora non vi resta che continuare a a leggere l’articolo per poter capire quali sono le novità e quali i requisiti da possedere.

Infatti, l’INPS, Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, con il nuovo avviso fa sapere che si allunga il tempo di lavoro e quindi le settimane richieste per andare in pensione, infatti bisognerà attendere ancora più tempo per poter finalmente lasciare il posto di lavoro e ritirarsi per godere dell’assegno pensionistico.

In particolare, se volessimo entrare nel dettaglio, questi di seguito sono i requisiti per coloro che andranno in pensione a partire dal 1° gennaio 2019:
Dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020: 43 anni e tre mesi (2249 settimane) per gli uomini; 42 anni e tre mesi (2197 settimane) per le donne;
Dal 1° gennaio 2021: 43 anni e tre mesi (2249 settimane) per gli uomini; 42 anni e tre mesi (2197 settimane) per le donne.

Mentre, per coloro che andranno in pensione anticipata, a partire dal 1° gennaio 2018, i requisiti saranno:
Dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020 41 anni e cinque mesi (2154 settimane);
Dal 1° gennaio 2021 41 anni e cinque mesi (2154 settimane).

Insomma, parecchie novità riguardo l’età e gli anni di lavoro effettuati. Quindi, non resta che augurarvi buon lavoro 😉

Pensioni 2019

Registrati a Cliccajob

Condividi:

BONUS, ITALIA, LAVORO

Lascia un commento