Assegno di Ricollocamento – sussidio per i disoccupati


Assegno di Ricollocamento: un articolo breve per darti tutte le informazioni precise riguardo il nuovo sussidio rivolto a tutti i disoccupati. Vediamo insieme, allora, come chiederlo e qual è l’importo mensile.

Assegno di Ricollocamento – i dettagli

Da circa un mese è possibile richiedere il nuovo assegno di Ricollocamento, ovvero un voucher, finanziato dallo Stato, rivolto a tutti i disoccupati. Si tratta di un programma di formazione pensato appositamente per coloro che sono senza lavoro ed introdotto con il Jobs Act.

Il principale obiettivo è quello di poter aiutare le persone alla ricerca di lavoro, grazie al servizio intensivo di tutti i centri per l’Impiego aperti su tutto il territorio nazionale.
Il progetto, inoltre, è gestito dall’ANPAL, ovvero l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro.

L’assegno può essere richiesto da tutti coloro che si trovano in uno stato di disoccupazione che ricevono la Naspi (Nuova assicurazione sociale per l’impiego) da più di 4 mesi ed anche da coloro che sono beneficiari del REI (Reddito di inclusione).
Dunque, per quanto riguarda la somma, dipende da tipo di occupabilità della persona.
In pratica:
– da 1.000 a 5.000 euro in cado di risultato occupazionale che preveda un contratto a tempo indeterminato (anche, quindi, apprendistato);
– da 500 a 2.500 euro in caso di contratto superiore o uguale a 6 mesi;
– infine, solo in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, da 250 a 1.250 per contratti da 3 a 6 mesi.

In cosa consiste?
In pratica, il richiedente sceglierà liberamente l’ente da cui farsi assistere. Quindi, parliamo del centro per l’impiego o l’agenzia per il lavoro accreditata. A questo punto, verrà assegnato un tutor per un programma di ricerca di tutte le nuove opportunità di lavoro adatte al profilo del disoccupato.

Assegno di Ricollocamento

Registrati a Cliccajob

Condividi:

INCENTIVI, ITALIA

One commento su “Assegno di Ricollocamento – sussidio per i disoccupati

  1. CAMELIA on Reply

    Salve sono una donna rumena residente a Torino disoccupata da novembre 2017.ho 43 anni e sono singole vorrei sapere se posso chiedere assistenza sociale. Per che per momento ho subito un intervento chirurgico un mese fa e non sono in grado di lavorare. Grazie.

Lascia un commento