Bonus Babysitter

Bonus Babysitter – come richiedere l’Assegno di 600€ al mese


Bonus Babysitter – ecco il nuovo Bonus per tutte le famiglie. Vediamo insieme tutti i dettagli, a chi è rivolto, i requisiti e come fare la domanda per ricevere il bonus da 600€.

Bonus Babysitter – i requisiti e come fare domanda

Il Nuovo Bonus Babysitter e Asilo Nido è destinato a tutte le famiglie, e quindi, le madri lavoratrici che si trovano nel periodo successivo agli 11 mesi obbligatori di maternità.

Il Bonus verrà erogato per un massimo di 6 mesi attraverso buoni-lavoro, detti libretto famiglia. Questi voucher potranno essere utilizzati, quindi, o per pagare la babysitter o per utilizzare la retta dell’asilo nido. In questo secondo caso, l’INPS si occuperà di pagare direttamente l’asilo scelto, dunque, questo dovrà essere convenzionato con l’istituto.
In ogni caso, l’importo sarà sempre di 600 euro.

Invece, per quanto riguarda il bonus babysitter e asilo nido, potrà essere richiesto da:
– lavoratrici dipendenti;
– quelle iscritte alla Gestione Separata, comprese le libere professioniste;
– le lavoratrici autonome e le imprenditrici.

Ma non finisce qui, perchè la lavoratrice lo potrà richiedere solo nel periodo successivo agli 11 mesi di congedo obbligatorio di maternità; inoltre, non deve già aver interamente fruito del congedo parentale.

Per poter effettuare la registrazione, bisognerà inviare la propria domanda attraverso il proprio profilo sul sito dell’INPS. Oppure, potrà essere richiesto tramite contact center, chiamando il numero 803.164, qualora la lavoratrice sia munita di Pin dispositivo o tramite patronato.

Infine vi ricordiamo che per la presentazione delle domande online è fissato per il 31 dicembre 2018.

Bonus Babysitter

Registrati a Cliccajob

Condividi:

BONUS, ITALIA

One commento su “Bonus Babysitter – come richiedere l’Assegno di 600€ al mese

  1. Eleonora on Reply

    Non serve a nulla. Il bonus dovrebbe essere erogato fino ai 4 anni del bambino e senza limite o restrizione. Il bambino ha diritto ad avere la mamma durante i suoi primi 18mesi è la mamma. Il bonus dovrebbe essere un aiuto per poter riprendere il lavoro ove il diritto del congedo di maternità e non un sostitutivo ad un diritto. Chiedere di perdere il diritto di crescere il bambino per sacrificarlo al lavoro. Mah…

Lascia un commento