Cancellare i Debiti con il Fisco

Guida: cancellare i Debiti con il Fisco


E’ possibile cancellare i propri debiti con il Fisco? Si ed in questo articolo vi spiegheremo nel dettaglio quando e come è possibile fare ciò.

Cancellare i Debiti con il Fisco: tutto ciò che c’è da sapere

Diverse sono le opzioni e i casi in cui ti sarà possibile cancellare i debiti con il Fisco. Infatti, ti sarà capitato, magari, di ricevere a casa una cartella esattoriale che ritieni ingiusta, eccessiva o per la quale esistono delle valide contestazioni.
Allora vediamo quali sono i casi specifici che consentono di eliminare totalmente i pagamenti da effettuare.

Il primo modo per annullarli è la cancellazione con l’autotutela.
Ovvero questo è possibile attuarlo quando, in seguito ad accertamento fiscale, la cartella esattoriale risulta essere falsa o alterata. infatti è possibile richiedere una correzione dell’atto. Basta, allora, inviare una raccomandata o una mail con PEC per ottenere uno sgravio, od, in alternativa, la cancellazione totale. Quindi si tratta di una situazione in cui la richiesta di pagamento riguarda un debito prescritto o non dovuto.

Il secondo, invece, riguarda la cancellazione con un’istanza e il silenzio-assenso.
Parliamo di quei casi in cui la cartella esattoriale è caduta in prescrizione, in caso di decadenza, sospensione o annullamento da part di un’autorità. Quindi bisogna inviare un’istanza alla Agenzia delle Entrate Riscossione che provvederà a sospendere il pagamento.

Esistono inoltre anche altri due casi in cui è possibile cancellare il debito, e sono:
– cartella mai notificata
– cartella prescritta.

In entrambi i casi è necessario attendere un atto dell’Esattore, quindi in sollecito, preavviso di fermo, ipoteca o pignoramento e poi procedere contro quest’ultimo davanti al Giudice.

L’ultimo caso riguarda la cancellazione mediante la legge sul sovraindebitamento.
Questo riguarda, specificamente il debitore che si trova in una delle seguenti condizioni:
– situazione gravi in cui non c’è possibilità di provvedere al pagamento;
– incapacità di adempierle regolarmente.

In questo caso, sono previste tre diverse procedure, ovvero:
– accordo con i creditori
– liquidazione dei beni del debitore
– piano del consumatore.

Cancellare i Debiti con il Fisco

Registrati a Cliccajob

Condividi:

ITALIA

Lascia un commento