Servizio Volontario Europeo – ecco come partecipare ai progetti


Opportunità di formazione professionalizzante sono disponibili in Europa grazie al Servizio Volontario Europeo. Ecco tutti i dettagli su come partecipare ai progetti.

Tutti voi che volete vivere un’esperienza unica, umana, professionalizzante e di apprendimento arriva un’occasione unica. Il Servizio Volontario Europeo, conosciuto in Italia anche con il suo acronimo “SVE” è un’opportunità di apprendimento culturale, linguistico e informale che fa parte dei programmi della Commissione Europea Erasmus Plus.

In particolare questo Servizio Volontario è come dice stesso la parola, un’attività di volontariato all’estero che dura generalmente dai 2 ai 12 mesi.
Tutti coloro che ne prendono parte, seguiranno un progetto organizzato dalle associazioni locali che appartengono ad uno dei seguenti settori:
– tutela dei beni culturali;
– assistenza di persone svantaggiate;
– attività educative;
– promozione del territorio;
– difesa dell’ambiente;
– sport;
– sviluppo cooperativo.

Vediamo ora invece i requisiti per partecipare, tutte le spese che sono rimborsate e come partecipare.
[emaillocker id=”1311″]

Per cominciare i requisiti richiesti sono:
– età compresa tra i 18 e 30 anni
– residenti legalmente nel Paese in cui ci si trova.

Per quanto concerne invece le spese che il Servizio Volontario Europeo copre, queste riguardano:
– viaggio di andata e ritorno;
– alloggio;
– assicurazione sanitaria;
– formazione linguistica.
Inoltre viene fornito un pocket money mensile, che varia a seconda del paese ospitante. Il volontario dovrà conservate tutte le fatture e i biglietti di viaggio a titolo giustificativo di tutte le spese sostenute.

Il progetto SVE è un accordo stipulato tra il volontario, l’organizzazione di accoglienza all’estero e un’organizzazione d’invio (italiana) che si occupa del tutoraggio tra il candidato e l’associazione estera, orientandolo e agevolandolo nelle fase preliminare.

Per potersi candidare non bisogna far altro che riferirsi ad un’organizzazione di invio presente nel territorio italiano.

A questo punto è possibile conoscere e candidarsi per i diversi progetti disponibili sul portale europeo per i giovani.

Per candidarsi a un progetto di proprio interesse è necessario che scriviate una lettera di motivazione in cui spiegate quali motivi vi spingono a fare volontariato internazionale.

Continua la Candidatura

[/emaillocker]

Condividi:

INCENTIVI, ITALIA, LAVORO